Vai al contenuto

L’AMICIZIA. “SCALETTA” PER UN SAGGIO BREVE

220px-Hermandad_-_friendship

  • TESI

L’uomo è un “animale sociale” (Aristotele), cioè ha bisogno di qualcuno da ammirare e con cui condividere emozioni, idee, bisogni, episodi di vita belli o brutti.

  • ARGOMENTAZIONE (1)

Nel De amicitia Cicerone afferma che “la vita non è vita senza amicizia” e che “la natura non ama affatto l’isolamento”: effettivamente vivere senza amici è contro natura, in quanto la comunicazione è fondamentale tra esseri umani e non c’è gusto a ottenere successi e a vivere esperienze straordinarie se poi non le possiamo condividere con nessuno. L’isolamento è segno di disagio, di incapacità a relazionarsi con gli altri.

  • ARGOMENTAZIONE (2)

Ogni essere umano, dunque, aspira alla vera amicizia, addirittura i bambini a volte s’inventano un “amico immaginario” al quale affidare i propri segreti. Ovviamente, crescendo, soprattutto nel periodo dell’adolescenza, diventa una priorità trovare un amico vero. A volte i giovani si affidano ai social per trovare nuovi amici, ma i rischi della rete sono tanti, e le delusioni sono dietro l’angolo. Meglio cercare amici non “virtuali” ma “in carne ed ossa” con i quali poter condividere idee, pensieri e sentimenti. Per i ragazzi è importante far parte di un gruppo, “fare squadra” con i coetanei e allora torna alla mente il celebre verso di Dante “Guido, i vorrei che tu e Lapo ed io…” nel quale il poeta si rivolge affettuosamente ai carissimi amici stilnovisti con i quali vorrebbe metaforicamente fuggir via, senza impedimenti, per poter liberamente “ragionare d’amore”.

  • ARGOMENTAZIONE (3)

Non è facile trovare la vera amicizia, spesso si hanno delusioni. Può accadere che la persona che riteniamo amica, possa tradire i nostri sentimenti e possa quindi ferirci profondamente. Non per questo, però, si deve smettere di credere in questo sentimento. Alla base dell’amicizia devono esserci stima e ammirazione. Ne L’amico ritrovato di Uhlmann, il protagonista non ha dubbi sul fatto che Konradin sarebbe diventato suo amico, in quanto il ragazzo sembrava rispondere pienamente alla sua “idea romantica” di amicizia, fatta “di fiducia, di lealtà e di abnegazione”. Ma anche nel romanzo la Luna e i falò di Pavese l’amicizia tra il protagonista e Nuto nasce dal sentimento di ammirazione per quest’ultimo che, essendo di tre anni più grande, “sapeva già fischiare e suonare la chitarra, era cercato e ascoltato, ragionava coi grandi, con noi ragazzi, strizzava l’occhio alle donne”.

  • ARGOMENTAZIONE (4)

Tuttavia, il senso profondo dell’amicizia, è forse un altro. Un amico infatti non è semplicemente un compagno di giochi o di avventure emozionanti o una sorta di “eroe” da ammirare, come è stato detto fin qui, ma è qualcosa di più: un amico è soprattutto un “porto sicuro” dove trovare assistenza e rifugio nei momenti brutti o dal quale ricevere anche solo una parola di conforto. Raccontare agli amici episodi dolorosi della nostra esistenza può darci sicuramente sollievo (come nel caso dell’incontro tra Renzo e il suo amico nel cap. XXXIII dei Promessi Sposi di Manzoni), così come è un dovere assoluto assistere un amico malato o in difficoltà, proprio come fa Rosso Malpelo di Verga con l’amico Ranocchio: “se ne stava zitto ed immobile, chino su di lui, colle mani sui ginocchi, fissandolo con quei suoi occhiacci spalancati, quasi volesse fargli il ritratto”.

  • CONCLUSIONE

Alla luce di quanto detto sin qui, appare evidente che una vita senza amici è una vita a metà, una vita mutilata…ma non dimentichiamo mai che l’amicizia è soprattutto scambio, generosità: ricevere, ma soprattutto dare, con generosità.

Alessandra Otteri Mostra tutti

ALESSANDRA OTTIERI, dottore di ricerca in Italianistica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” (1998) e assegnista presso lo stesso Ateneo nel biennio 2000/2002, è docente a contratto presso l’Università “L’Orientale” di Napoli (dal 2004).
Ha collaborato con la cattedra di Letteratura Italiana Contemporanea presso il DIPSUM dell’Università degli Studi di Salerno. Presso lo stesso ateneo ha svolto attività di tutorato, didattico-integrative, propedeutiche e di recupero (2010-2012) e ha conseguito un secondo dottorato di ricerca (2013).
Nel 2012 ha partecipato all'ASN (abilitazione scientifica nazionale) conseguendo l'idoneità al ruolo di professore associato di Letteratura italiana contemporanea. È docente di materie letterarie nella scuola superiore.
Tra le sue pubblicazioni: I numeri, le parole. Sul ‘Furor mathematicus’ di Leonardo Sinisgalli (Milano, Franco Angeli, 2002); L’esperienza dell’impuro. Filosofia, fisiologia, chimica, arte e altre “impurità” nella scrittura di Valéry, Ungaretti, Sinisgalli, Levi (Roma, Aracne, 2006); Fillia poeta e narratore futurista. Dal “futurcomunismo” al genere “brillante” (Napoli, Guida, 2013, nuova edizione accresciuta; I ed. Napoli, Dante & Descartes, 1999).
Dal 2004 è caporedattore della rivista di letteratura e arte «Sinestesie», per la quale ha curato alcuni numeri monografici, e dal 2010 è direttore, insieme a Carlo Santoli, del supplemento «Sinestesieonline».
Nel biennio 2007/2008 ha scritto elzeviri, cronache letterarie e d’arte per la terza pagina dell’«Osservatore romano».
Studiosa delle avanguardie e di poeti e scrittori del Novecento (Fillia, Sinisgalli, Ungaretti, Caproni, Valery, Primo Levi, Scialoja), ha pubblicato saggi e articoli su riviste letterarie e d’arte («Filologia & critica», «Filologia Antica e Moderna», «Critica letteraria», «Annali dell’Istituto Universitario Orientale», «Quaderni di scultura», «Wuz», «L’Isola», ecc.).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Memorabilia

Mille sono i modi di viaggiare, altrettanti quelli di raccontare.

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

tieniinmanolaluce

Un mondo piccolo piccolo, ma comunque un mondo

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

Giovanni dichter Di Rubba

Blog "https://selendichter.wordpress.com/", autore del blog dottor Giovanni Di Rubba. Gli scritti, in lirica ed in prosa, presenti in questo blog sono opera dell'autore del blog, dottor Giovanni Di Rubba, e di sua proprietà.

Non si può essere seri a ventisette anni

Cronache semiserie di un contrabbassista metropolitano

women to be

http://womentobe.wordpress.com/

Bhutadarma

Nothing is impossible (at least that does not violate the laws of physics). When you can..violate the laws of physics!

woman to be

http://womantobeonline.wordpress.com

ImparareInAllegria

imparareinallegria

Wanderlust

Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli

la libraia virtuale

Recensioni e consigli di lettura

Uno di Troppo

"Poesie & Pensieri" - Uno Nessuno Cento Me

Blind News

Notizie al buio!

Diciamolo in italiano

La rivoluzione culturale e linguistica contro l'abuso degli anglicismi

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

Evelyn

Disegnatrice e lettrice ● La copertina che sogni per il tuo libro? La disegno io! ● Segnalibri #MythicGirls ● +400 iscritti su YouTube ● Seguimi su Instagram: @Evelyn_Artworks

Pietra d'Ambra

Parole come pietre, parole su pietra, parole di pietra

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: